Crea sito

Afragola. L’Arcivescovo Sepe al 70° di sacerdozio di don Raffaele Tuccillo. Il Telegramma di Papa Francesco

don raffaele tuccilloL’Arcivescovo di Napoli, Sua Eminenza il Cardinale Crescenzio Sepe ha presieduto, nella serata di lunedì 26 giugno presso la Basilica Pontificia minore di S. Antonio di Padova in Afragola, una Santa Messa  per ricordare il 70° anniversario di ordinazione sacerdotale di don Raffaele Tuccillo. Chiesa gremita per l’occasione con tanti fedeli, con il Sindaco, onorevole Domenico Tuccillo, in prima fila,  segno indiretto del tanto affetto che questo sacerdote ha saputo donare alla comunità. All’evento ha preso parte una larga rappresentanza del clero afragolese, ad iniziare da don Massimo Vellutino, decano delle parrocchie dell’undicesimo Decanato, ai parroci di Afragola, tra gli altri,  don Peppino Delle Cave, don Enzo Polito, don Luigi Terracciano, all’intera comunità religiosa dei frati francescani, ad iniziare dal parroco Padre Luigi Campoli e fra Marcello Pronestì che ha festeggiato qualche giorno fa 50 anni di sacerdozio e don Giuseppe Esposito, Parroco del SS. Salvatore di Pompei. Hanno omaggiato don Raffaele anche alcune suore dell’Istituto Piccole Ancelle di Cristo Re e altre religiose di altri Ordini.

Bella e toccante l’omelia dell’Arcivescovo, nella quale Sua Eminenza ha ricordato l’importanza del sacramento dell’Ordine, sottolineando come  il sacerdote è una persona prediletta dal Signore, i 70 anni di grazie per don Raffaele. Post missam don Massimo Vellutino ha ringraziato Sua Eminenza a nome della comunità di Afragola. Il decano ha poi letto alcuni telegrammi pervenuti da S. Eccellenza Mons. Tommaso Caputo, Arcivescovo di Pompei, e la benedizione di Sua Santità Papa Francesco. “Spiritualmente vicino per la celebrazione del 70° anno di sacerdozio,  invoco per intercessione della Vergine Santa del Rosario grazie e doni all’Alto, affezionatissimo Tommaso Caputo”; “Sua Santità Francesco a don Raffaele Tuccillo, in occasione del 70  invoca più abbondanti grazie celesti. Roma 31 maggio 2017”.

Non poteva mancare una poesia del poeta Gennaro Piccirillo, e Peppe Perone, Roberto Russo.

Per finire un saluto commosso di don Raffaele, 94 primavere compiute a maggio. “Sono stato ordinato sacerdote il 31 maggio 1947 dal Cardinale Alessio Ascalesi in Cattedrale a Napoli, eravamo 47 sacerdoti, e sono rimasto solo io. Non è un  discorso ma soltanto un ringraziamento. Desidero ringraziare prima il Signore e poi la nostra Mamma Celeste per queste grazie concessami”.

La festa si è conclusa con un momenti di convivialità nel chiostro del Santuario.

                                                                                                   Antonio Boccellino

A Don Raffaele Tuccillo

Don Rafàle Tuccillo, ormai si sa è nu gigante è spiritualità. Sittante ‘anne sunate ‘e sacerdozio c’’o spirito d’’o vero missionario. ‘Na vita sana spesa p’’o Signore mettenne ‘e scelle soprattutto ‘o core. Nnammurato d’’a Vergine Maria l’ha dedicate ‘e cchiu belle armonie. Ha saputo eleva’ ‘sta vocazione a llivello squisito ‘e missione e ‘o balsam c’le sapute realiza. Nun è facile sape raccontà. Sempe c’’o spirito eletto Signore mio, te prego, fallo santo!

26/06/17 Gennaro Piccirillo