Crea sito

Afragola. Boom di prenotazioni per “i Tesori di Sant’Antonio”.

sant'antonio afragolaLa Città di Afragola e i Frati Minori della Basilica di Sant’Antonio si apprestano a vivere un momento unico nel suo genere, che sarà ricordato negli annali della storia antoniana: il Gemellaggio con il Santuario di Lisbona, luogo di culto costruito dove sorgeva la casa nella quale il Santo nacque nel 1195. Tra i diversi momenti organizzati per l’evento “Sant’Antonio i mille volti di una devozione”, oltre agli spettacoli canori e le conferenze, degni di nota sono:

- la solenne concelebrazione per il Gemellaggio, che si terrà, alle ore 19.00, di venerdì 6 gennaio;

- l’inaugurazione della scultura realizzata dal M° Lello Esposito (prevista per domenica dopo la Messa delle 10.30, che sarà presieduta dall’Arcivescovo Mons. Tommaso Caputo);

- la mostra dei “Tesori di Sant’Antonio”.

Per la partecipazione alla mostra, che è del tutto gratuita, si sono prenotate scuole, di diverso ordine e grado, di Afragola e Casoria, per un numero totale di alunni che ha già superato gli 800. Per tale ragione il Comitato Tecnico dell’Evento, per venire incontro alle ulteriori richieste, ha deciso di prolungare la mostra anche per la giornata del 12 gennaio (la mattina sarà sempre destinata alle scuole, nel pomeriggio i fedeli potranno parteciparvi fino alle 18.00, orario di partenza dell’ultimo gruppo). L’evento terminerà con la solenne concelebrazione, alle ore 19.00, presieduta da Sua Ecc.za Mons. Valentino Di Cerbo, Vescovo di Alife-Caiazzo, e con il concerto per il dialogo interreligioso dei Damadakà con la partecipazione dell’Imam Nasser Hidouri.

Le visite guidate per il percorso storico-devozionale dei “Tesori di Sant’Antonio” iniziano dalle ore 9.00 e fino alle 12.20 e dalle 17.00 fino alle 19.40, partono ogni 20 minuti, con gruppi di massimo 35 persone e durata di circa 40 minuti.