Crea sito

Afragola. Il 26° numero di “Archivio Afragolese” dedicato a Padre Ludovico da Casoria.

Afragola. Un saggio apologetico su Padre Ludovico da Casoria nell’ultimo numero della rivista “Archivio Afragolese”. Ruolo determinante degli intellettuali afragolesi per la canonizzazione di Padre Ludovico da Casoria.

Pronto l’ultimo numero di “Archivio Afragolese”, la rivista di studi storici dell’omonimo Centro Studi, fondata dal prof. Marco Dulvi Corcione nel 2002. 

archivio afragoleseAl tredicesimo anno di pubblicazioni, pur mantenendo intatto il format, il periodico semestrale non stanca i lettori, e stuzzica, numero dopo numero, sempre una sana curiosità verso una disciplina, la storia locale, meritevole di maggiore attenzione. Questa volta a calamitare l’attenzione è uno studio su Padre Ludovico da Casoria, il frate francescano canonizzato lo scorso 23 novembre 2014 da Papa Francesco, che mostra come, per usare le parole del prof. Francesco Giacco, Direttore Responsabile della rivista, “le cause di beatificazione e di Santità hanno avuto uno slancio grazie all’impegno che Afragola profuse nel ‘caldeggiare’ la figura di ‘un testimone della carità che aveva operato ampiamente nella loro città”.

Campeggia, infatti, nel fascicolo fresco di stampa, dopo una presentazione in capite libri dello stesso Giacco, una riproposizione di un pamphlet apologetico su Padre Ludovico di Casoria risalente al 1993: un testo  scritto, a quattro mani, dal compianto Padre Luca M. De Rosa e dal Marco Corcione e con prefazione dell’indimenticabile prof. Luigi Grillo, intitolato “Due Voci su Padre Ludovico da Casoria”. Il volume, edito da Momentocittà – stampato in 10.000 copie che andarono subito esaurite e  integralmente riprodotto – riporta una duplice riflessione sulle virtù di questo Apostolo della Carità, nato a Casoria l’11 marzo 1814 e morto a Napoli nel 1885.

scalfaro ad afragola“Sentimmo il dovere – spiega Corcione – in un momento in cui sembrava essersi persa contezza dell’esistenza di una causa di beatificazione e canonizzazione dell’allora Venerabile Padre Ludovico, un gruppo di amici della Pro Loco insieme ad alcuni religiosi della comunità dei frati minori di Afragola, come Padre Marcello Pronestì, Padre Felice, mons. Andrea Tuccillo ed altri, di avviare iniziative alla fine degli anni Ottanta per una ripresa dell’interesse apparentemente sopito.  In occasione del primo Centenario della morte (1885-1985) del Santo di Casoria che aveva largamente operato nel Santuario di Sant’Antonio di Afragola  organizzammo, il 19 aprile 1986, un convegno al cinema Gelsomino che vide come relatore dell’evento l’ex Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro¸ allora Ministro degli Interni. L’interessamento di Scalfari, noto anche per la sua fama di studioso di vita dei Santi, fu perorato da  Padre Luca De Rosa, uno dei postulatori, che informò il Presidente dell’operato ad Afragola, nel secolo scorso, di un religioso che incarnava la Santità. Con quest’iniziativa si riprese il processo di beatificazione e di canonizzazione per Padre Ludovico da Casoria. Padre Ludovico fu infatti dichiarato Beato nel 1993 da Papa Giovanni Paolo II e poi Santo lo scorso anno.”

Nel fascicolo fresco di stampa, che sarà presentato alla cittadinanza nei prossimi mesi, trova spazio un Saggio di Diritto sportivo firmato da Michele Dulvi Corcione, uno studio sulla presenza inglese a Napoli di Olga Pasinetti e una biografia su Renato D’Angiò scritta da Michele Costanzo. Infine, sono presenti due recensioni curate da Giuseppe Diana su i volumi “L’Empia bilancia. Tosatori di moneta e di giustizia” di Giuseppe Garofalo e “Montecassino. Splendore, rovina e rinascita di un’abbazia” di Mariano dell’Omo.

                                                                                                       Antonio Boccellino