Crea sito

Categorized | Giubileo 2016

Il Giubileo si avvicina e Napoli è “senza porte”

giubileomisericordiaLo scorso 11 aprile, durante la celebrazione dei primi vespri della Domenica della Divina Misericordia, il Santo Padre Francesco ha indetto ufficialmente il Giubileo straordinario della Misericordia pubblicando la bolla Misericordiae Vultus  e stabilendo che avrà inizio l’8 dicembre del 2015 (50° Anniversario della fine del Concilio Vaticano II) con l’apertura della Porta Santa di San Pietro in Vaticano, per concludersi il 20 novembre del 2016 (Solennità di Cristo Re dell’Universo). Come già stabilito nel Grande Giubileo del 2000, tenutosi con l’indimenticato pontefice San Giovanni Paolo II, il Giubileo straordinario sarà indetto anche in tutte le diocesi e eparchie del mondo, così da consentire a tutti di incontrare la Misericordia del Padre. Proprio per tale ragione i Vescovi potranno aprire le Porte della Misericordia, domenica 13 dicembre (terza domenica d’avvento), presso la propria sede cattedrale, in quella occasione Papa Francesco aprirà la Porta Santa di San Giovanni in Laterano (cattedrale di Roma). Queste porte, analoghe alle Porte Sante delle Basiliche papali di Roma, consentiranno di compiere il pellegrinaggio giubilare, necessario per ottenere l’Indulgenza Plenaria. I Vescovi avranno anche la possibilità di aprire ulteriori Porte della Misericordia presso Santuari di particolare importanza, dovranno essere luoghi nei quali i fedeli possono incontrare l’abbraccio misericordioso del Padre tramite il Sacramento della Riconciliazione (Confessione). 

Nella Città Santa di Roma le Chiese Giubilari saranno ben nove, infatti, oltre alle quattro Basiliche papali di San Pietro in Vaticano, San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo fuori le Mura, avranno una Porta Santa anche le Basiliche di San Lorenzo fuori le Mura, Santa Croce in Gerusalemme, San Sebastiano fuori le Mura e il Santuario del Divino Amore e la Chiesa di Santo Spirito in Sassia che è il Santuario della Divina Misericordia per la Diocesi di Roma. 

Nella regione Campania ci saranno di diritto 25 Porte giubilari presso le 25 sedi cattedrali delle diocesi ma, alcune Arcidiocesi (come Napoli) potrebbero aprirne delle altre. Vogliamo ricordare, infatti, che durante il Giubileo del 2000 Sua Em.za il Cardinale Michele Giordano oltre ad aprire la Porta Santa della cattedrale delegò i suoi Vicari ad aprire altre quattro Porte Sante: per la città di Napoli presso la Basilica-Santuario di Santa Maria del Carmine (retta dai Padri Carmelitani) e la Basilica-Santuario di Santa Maria di Piedigrotta; per la zona sud dell’arcidiocesi presso la Basilica di Santa Croce a Torre del Greco; per la zona nord dell’arcidiocesi presso il Santuario di Sant’Antonio di Padova ad Afragola (retto dai Padri Francescani e elevato al titolo di Basilica nel 2004). Manca poco all’apertura del Giubileo straordinario e, stavolta, non c’è ancora una nota ufficiale dell’arcidiocesi di Napoli che annunci quali saranno le Chiese Giubilari, siamo ancora “senza porte”.