Crea sito

Categorized | Vescovi Cattolici

Mons. Filippo Iannone – Vicegerente di Roma

monsfilippoiannoneMons. Filippo Iannone è nato a Napoli il 13 dicembre del 1957. Entrato nell’Ordine dei Carmelitani il 1° agosto del 1976, ha tenuto la sua prima professione religiosa il 1° ottobre del 1977, ha compiuto il noviziato presso il Convento dei Santi Silvestro e Martino a Roma, emettendo la Professione solenne il 15 ottobre del 1980. Studente presso il Santuario del Carmine Maggiore a Napoli si è iscritto alla Pontifica Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, conseguendo il Baccalaureato in Teologia. Ha conseguito, poi, il dottorato “in utroque iure” presso la Pontifica Università Lateranense. Ordinato presbitero, il 26 giugno del 1982, dal Vescovo Mons. Antonio Ambrosanio, ha ricoperto numerosi ruoli nell’Ordine Carmelitano e in ambito Diocesano, divenendo difensore del vincolo del Tribunale Regionale campano, vicario episcopale per la IV zona pastorale e provicario Generale di Napoli dal 1996. Nominato Vescovo dal Pontefice San Giovanni Paolo II, riceve l’Ordinazione Episcopale il 26 maggio del 2001, durante una solenne celebrazione presieduta dal Cardinale Michele Giordano e con coconsacranti i Vescovi Vincenzo Pelvi (oggi Arcivescovo metropolita di Foggia-Bovino) e Agostino Vallini (attualmente Cardinale e Vicario del Papa per la Diocesi di Roma). Al momento della nomina diviene il più giovane Vescovo d’Italia (43 anni e 5 mesi), e ottiene la  sede titolare di Nebbi in Numidia. Nella Arcidiocesi di Napoli ricoprì i ruoli di Vicario Generale, Coordinatore dei vicari episcopali e Moderatore della Curia con delega al settore giuridico-amministrativo, in quegli anni, presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università Federico II di Napoli, è professore alla Scuola di specializzazione in Diritto Ecclesiastico e Canonico. Il 19 giugno del 2009 Sua Santità Benedetto XVI lo trasferisce alla sede vescovile di Sora-Aquino-Pontecorvo. Lo stesso Pontefice il 31 gennaio del 2012 lo nomina Vicegerente della Diocesi di Roma elevandolo alla dignità di arcivescovo

Mons. Filippo Iannone è anche Membro del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, Consultore della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, Membro del Consiglio per gli Affari Giuridici e Presidente del Comitato per ‘Edilizia di Culto della Conferenza Episcopale Italiana.