Crea sito

Categorized | Chiese della Campania

Napoli, La Comunità di San Marco Evangelista di Afragola in pellegrinaggio alla Parrocchia dei SS. Domenico Soriano e Nunzio Sulprizio

20200205_183447Il Parroco di San Marco Evangelista di Afragola, don Giuseppe Delle Cave, ha guidato in pellegrinaggio alla Parrocchia di San Domenico Soriano e Nunzio Sulprizio, un folto gruppo di fedeli della sua Comunità.
Ad accoglierli Don Antonio Paone, Pastore della Parrocchia dei SS. Domenico Soriano e Nunzio Sulprizio, nella serata di mercoledì 5 febbraio: giornata, il cinque di ogni mese, durante la quale, per decreto Pontificio, è possibile ottenere l’indulgenza plenaria.
Per l’occasione è stata celebrata una Solenne Eucarestia, presieduta da don Giuseppe delle Cave e concelebrata da don Antonio.
“ Con grande gioia e con altrettanto onore accogliamo – così don Antonio Paone –  il Parroco della Parrocchia di San Marco con i fedeli e il seminarista Marco Iengo. Sono venuti in pellegrinaggio nella nostra Parrocchia da san Nunzio Sulprizio. Tutti noi portiamo ancora nel cuore il ricordo dei giorni in cui, l’ottobre dello scorso anno, l’urna del Santo e la Celebrazione conclusiva sono state portate ad Afragola. Stasera questa bella comunità ci ricambia la visita venendo a pregare da noi.  Come pellegrini ci rivolgiamo al Santo mettendo nelle sue mani”.
Gli ha fatto seguito don Giuseppe Delle Cave: “ Grazie della vostra accoglienza – così il Pastore di una delle comunità più antiche di Afragola- Ci affidiamo a San Nunzio per celebrare l’Eucarestia che questo Santo amava in modo particolare trascorrendo ore intere davanti al Tabernacolo: affinché anche noi possiamo continuare quest’Adorazione come continuo ringraziamento al Signore durante  le nostre giornate di lavoro, di scuola. E raccomandiamo anche a lui tutti i nostri cari ammalati, le vocazioni al sacerdozio e quelle alla famiglia, istituzione che oggi attraversa un momento difficile in questa società sempre più secolarizzata. Ci affidiamo a lui perché ci insegni ad amare Cristo e ad amarci tra di noi e tradurre in semplicità di cuore la vita e la Santità di ogni giorno”.
Nunzio_Sulprizio.svgRicordiamo che, per decreto pontificio, il 5 di ogni mesi è possibile lucrare l’indulgenza plenaria, per intercessione di San Nunzio Sulprizio partecipando ad una delle celebrazioni che vengono officiate alle ore 10:00 e alle ore 18:30 nella chiesa a Piazza Dante.
San Nunzio, canonizzato nell’ottobre del 2018 da Papa Francesco, era un giovane operaio abruzzese, morto nel 1836 ad appena 19 anni per una forma di turbercolosi.  Per curarsi venne a Napoli, all’ospedale degli Incurabili, dove fu subito amato dal popolo che lo definì affettuosamente  “ o Santariell nuost” , ed è protettore degli invalidi.
                                                                                     Antonio Boccellino