Crea sito

Afragola. In arrivo le reliquie di Santa Rita.

Il Vescovo Antonio Di Donna benedirà una statua dell’Avvocata dei casi impossibili.

Santa RitaDal 4 al 10 marzo la parrocchia di San Marco Evangelista ospiterà le Sacre Reliquie di Santa Rita da Cascia, l’Avvocata dei casi impossibili. Ad annunciarlo è il parroco, don Giuseppe delle Cave, che invita tutti i fedeli a partecipare. “Abbiamo scelto Santa Rita – ha così commentato - come modello per la Quaresima. La sua vita è stata drammatica: nata a Roccaporena di Cascia (PG) nel 1371 morì il 22 maggio del 1447, dopo essersi sposata ad appena 15 anni, fu sconvolta dall’assassinio del marito e vide anche la morte dei due figli. Rimasta sola, entrò nel Monastero Agostiniano di Cascia, dove visse per 40 anni nella preghiera e nella penitenza. Negli ultimi quindici anni portò sulla fronte la stigmata di una delle spine di Cristo. Possa il suo esempio guidarci, insieme alla preghiera, il digiuno e elemosina. nel nostro quotidiano. Ringrazio la ditta Prestigio per il dono del reliquiario, nel quale inseriremo un frammento della tonaca della Santa, ed esprimo gratitudine alla ditta Giovanni Di Maso per i fiori”.

Ecco il programma:

Domenica 4 marzo: ore 17:00 Santo Rosario in San Marco in Sylvis; alle ore 17:30 accoglienza delle reliquie e benedizione solenne del suo simulacro dal Vescovo di Acerra, mons. Antonio di Donna; ore 18:00 inizio della processione da San Marco in Sylvis, accompagnati dalla banda musicale “D.M.A”; ore 18:30 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Antonio Di Donna, nella Chiesa parrocchiale di San Marco all’Olmo, animata dalla corale di San Marco in Sylvis. Al termine bacio della reliquia e benedizione delle rose.

Lunedì 5 Marzo: ore 09:00 Santo Rosario; ore 9:30 Lodi e Santa Messa, con benedizione delle rose e bacio della reliquia; ore 10:30 visita della “Scuola Piccolo Fiori”; ore 17:00 i bambini del Catechismo conoscono e pregano “Rita”; ore 18:00 Santo Rosario; ore 18:30 Santa Messa con Benedizione delle rose e bacio della reliquia.

Martedì 6 Marzo: ore 09:00 Santo Rosario; ore 9:30 Lodi e Santa Messa, con benedizione delle rose e bacio della reliquia; ore 10:30 visita della “Scuola Addolorata”; ore 17:00 Santo Rosario; ore 18:00 Santa Messa presieduta da don Carmine Basile, in pellegrinaggio con i fedeli di Santa Maria la Stella in Casoria; al termine Benedizione delle rose e bacio della reliquia. Dalle ore 19:00 alle ore 20:30 la parrocchia resterà aperta per la venerazione delle reliquie della Santa.

Mercoledì 7 Marzo: ore 09:00 Santo Rosario; ore 9:30 Lodi e Santa Messa, con benedizione delle rose e bacio della reliquia; ore 10:30 visita della scuola “Giardino d’Infanzia”; ore 17:00 Santo Rosario; ore 18:00 Santa Messa presieduta da don Raffaele Ferrara, vice parroco della Basilica di San Mauro Abate in Casoria; al termine Benedizione delle rose e bacio della reliquia. Alle ore 19:00 Venerazione delle reliquie della Santa e confessioni.

Giovedì 8 Marzo: ore 09:00 Santo Rosario; ore 9:30 Lodi e Santa Messa, con benedizione delle rose e bacio della reliquia; ore 10:30 visita della Scuola “Castaldo-Nosengo”; ore 17:00 Santo Rosario; ore 19:00 Esposizione Eucaristica del S.S. Sacramento; Dalle ore 20:00 alle ore 22:00 venerazione delle reliquie della Santa con benedizione delle rose e confessioni.

Venerdì 9 Marzo: ore 09:00 Santo Rosario; ore 9:30 Lodi e Santa Messa, con benedizione delle rose e bacio della reliquia; ore 10:30 visita del Centro Anziani presenti in via Cirillo e via Crucis; ore 17:00 i bambini del catechismo conoscono e pregano “Rita”; ore 18:00 Santo Rosario; ore 18:30 Santa Messa presieduta da don Giuseppe Esposito, parroco del SS. Salvatore in Pompei, con benedizione delle rose ed estrazione del premio di Santa Rita.

Sabato 10 marzo: la reliquia ritornerà nella Basilica di Cascia accompagnata dal pellegrinaggio dei fedeli della parrocchia di San Marco.

                                                       Antonio Boccellino