Crea sito

Categorized | Vescovi Cattolici

Napoli. Nomine di Ausiliari: Giordano 3 – Sepe 1

Cattedrale dell'Arcidiocesi di Napoli

Cattedrale dell’Arcidiocesi di Napoli

Oggi, nel palazzo arcivescovile, il Cardinale Sepe ha annunciato la nomina di Don Salvatore Angerami quale terzo Vescovo Ausiliare di Napoli. Nella storia dell’Arcidiocesi napoletana mai si erano contati un numero cosi alto di ausiliari, ma anche stavolta, lasciato nella retroguardia l’apprezzato Don Tonino Palmese, sono circolate, anche accrescendosi, le voci circa nomine di basso profilo. Siamo andati a sbirciare le scelte fatte dal Cardinale Michele Giordano, che per 18 anni è stato pastore della diocesi, e abbiamo realmente trovato un diverso modo di scegliere i collaboratori. Non vogliamo trarre considerazioni soggettive e quindi lasciamo a voi l’ultima lettura di queste nomine, intanto, sottolineando la volontà di Giordano di scegliere “giovani promettenti”, brevemente vi presentiamo le carriere degli ultimi Vescovi Ausiliari della arcidiocesi.

Scelti dal Cardinale Giordano: – Sua Em.za Agostino Vallini, Cardinale e Vicario del Papa per la diocesi di Roma, è stato Vescovo Ausiliare della nostra Arcidiocesi per 10 anni, fu nominato da Giovanni Paolo II quando contava 49 anni. In seguito fu trasferito alla diocesi di Albano, eletto Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, creato Cardinale da Benedetto XVI e nominato, dallo stesso pontefice, suo Vicario per la diocesi di Roma, nomina confermata anche da Papa Francesco nel maggio del 2013. – Sua Ecc.za Mons. Filippo Iannone, Vescovo ausiliare della nostra diocesi dal 2001 al 2009, San Giovanni paolo II lo nominò vescovo quando non aveva ancora compiuto 44 anni, divenendo il più giovane vescovo d’Italia. Papa Benedetto XVI  lo trasferì alla diocesi di Sora-Aquino-Pontecorvo e poi lo nominò Vicegerente di Roma elevandolo alla dignità arcivescovile. – Un altro “figlio” delle scelte di Giordano è Mons. Vincenzo Pelvi, eletto vescovo ausiliare a 51 anni, è stato collaboratore del Cardinale dal 1999 al 2006, quell’anno Benedetto XVI lo nominò Ordinario militare d’Italia elevandolo alla dignità di arcivescovo.

Scelti dal Cardinale Sepe:Mons. Antonio Di Donna, nominato vescovo ausiliare nel 2007 (all’età di 55 anni), nel settembre del 2013 Papa Francesco lo ha trasferito alla diocesi di Acerra. – Mons. Lucio Lemmo, attuale vescovo ausiliare,  eletto vescovo nel 2010 all’età di 64 anni, Mons. Gennaro Acampa eletto, pochi mesi fa, all’età di 69 anni e infine Don Salvatore Angerami, nominato oggi, all’età di 58 anni.